Addio Stress da Valigia!!

Addio Stress da Valigia!!

Voglio affrontare con te un altro aspetto del viaggio in solitaria. In realtà dei viaggi in generale.

LA VALIGIA / ZAINO

Parliamo un po’ di questo viaggio, la prima cosa che viene in mente  quando si pensa di fare un viaggio è la valigia o zaino.

Anche in un viaggio in solitaria questa priorità non cambia! Cambia il fatto che essendo che sarai da solo/atoccherà a te portare dietro tutto il necessario e non dimenticare nulla, perché si sa quando si è in due o in gruppo alla fine se una cosa non ce l’ha uno ce l’ha l’altro, ecco qui non sarà così se una cosa te la dimentichi o la compri una volta arrivato nel posto o fai senza e ci rinunci! Non ci sono molte alternative.

Se il tuo viaggio prevede molti spostamenti il mio consiglio è quello di usare lo zaino, magari uno zaino abbastanza capiente e se sei una donna porterai con te la borsa, attenta a scegliere una borsa capiente ma non la maxi bag! Perché se il tuo intento è quello di visitare dei musei non tutti saranno felici di una mega borsona e ti potrebbe capitare di doverla lasciare al guardaroba. Quindi scegli la via di mezzo tra una pochette e una maxi bag!

Cosa Spinge un Viaggiatore Solitario?!

Cosa Spinge un Viaggiatore Solitario?!

Voglio parlarti di un argomento che mi sta molto a cuore, ovvero la solitudine voglio rivolgermi soprattutto a quelle persone che vorrebbero viaggiare, ma sono frenate dagli altri a non farlo, oppure sono frenate dalla paura.

Inizio con il farti subito una domanda: hai mai pensato di viaggiare da solo?

Personalmente ho visto e letto tantissimi articoli su questo argomento, che alla fine più che farmi venire la voglia di partire mi hanno fatto venire solo la voglia di chiudermi in casa, ti spiego il perché: secondo me non dicevano tutta la verità,  infatti scavando e ri - scavando e provando io stessa un viaggio del genere, ho finalmente avuto le risposte che non avevo, certo è che l’ho dovuto fare io il viaggio per averle, quindi bando alle ciance  e voglio dirti la verità su questi viaggi in solitaria che vanno tanto di moda, quanti ne avrai sentiti e letti sui giornali di queste persone che hanno preso e sono partite.

Come sono rimasta da sola

Come sono rimasta da sola

Oggi voglio condividere con te una storia, la mia storia di come sono rimasta da sola.

Ti ho parlato di alcuni viaggi fatti in compagnia con la mia amica, tutti viaggi on the road all'insegna del low cost!

Viaggi davvero avventurosi, vedere 4 città in 4 giorni che non è una passeggiata, ed ancora di più fare 3 stati in 3 giorni senza hotel! (non ho più l’età per queste cose,ahah) ma sono davvero delle belle avventure, poi ovviamente ci sono state anche le piccole escursioni qui in Italia, ammetto che l’Italia è un posto davvero bellissimo, abbiamo un mare meraviglioso in alcune zone, c'è un patrimonio UNESCO che è davvero pazzesco, ci sono posti che sono davvero incredibili e pieni di storia, ma per tutte queste cose belle, ci sono anche delle cose brutte una società che non sa sfruttare tutto quello che offre.

Non voglio soffermarvi ulteriormente su questo punto, ma voglio proseguire dicendoti che è stato un anno di alti e bassi di bei viaggi ed anche di sacrifici, e di perdite chiamiamole così, la mia amica, non può più viaggiare con me, non voglio entrare nei dettagli, ma inizialmente sono andata nel panico perchè avevo già progettato altri viaggi e credevo di doverci rinunciare ora che ero da sola, ho sempre lottato con la solitudine in realtà.

Guida Al Tuo Viaggio Low Cost!!

Guida Al Tuo Viaggio Low Cost!!

Oggi voglio parlarti di come organizzare un viaggio perfetto all'insegna del low cost e del divertimento. Pronti ad ogni imprevisto!

Alla fine di questo articolo avrai tutte le informazioni per pianificare sia la visita di una città, che un tour.

Infondo tutti amano viaggiare, ed è altrettanto vero che non tutti possono permetterselo allo stesso modo, quindi bisogna ingegnarsi per poter raggiungere la propria meta senza superare il proprio budget.

Con pochi e semplici trucchi tutti possono raggiungere la destinazione dei loro sogni.

Pronti, partenza, via!

Cosa vedere a Ginevra!!

Cosa vedere a Ginevra!!

Benvenuti a Ginevra!

Ultima tappa di questo viaggio! Siamo arrivate in Svizzera!! Precisamente a Ginevra alle 4.15 mattina. Ci troviamo alla fermata del Flixbus ovvero Place Dorciére.

Non siamo lontane dal centro, ma non è facile orientarsi al buio. Infatti abbiamo fatto un tragitto molto più lungo e spaventoso, seguendo l’odore del lago e alla fine siamo arrivate sulla passeggiata che lo costeggia. Da qui abbiamo proseguito verso il porto per raggiungere il ponte Mont Blanc.

Lungo il percorso incontrerai una statua nera che raffigura una donna magrissima, si tratta dell’imperatrice Elisabetta d’austria detta, Sissi che fu assassinata nel 1898 in quel punto.

Raggiunto il ponte, percorrilo tutto e arriverai nella parte più interessante della città, dove si può usufruire di un comodo wifi gratuito. (Che noi abbiamo scoperto solo quand'era il momento di ripartire praticamente, essendo che non avevamo fatto nessuna promozione per l'estero).

Cosa vedere a Strasburgo! Alla scoperta di una nuova città!

Cosa vedere a Strasburgo! Alla scoperta di una nuova città!

Il viaggio continua benvenuti a Strasburgo!!

Siamo quasi alla fine del nostro viaggio, siamo arrivate a Strasburgo, questa volta viaggio senza sorprese e molto tranquillo seppur congelante.
La fermata del flixbus a Strasburgo si chiama Place de l’Etoile, è una specie di autostazione dove troverete la toilette gratuita, quindi avrete anche modo di rinfrescarvi un attimo prima di avventurarvi per la città!

Se stai pensando di fare un viaggio come questo cioè privo del confort degli hotel le toilette sono molto utili.

Raggiungere la Cattedrale è così imponente che la si vede anche appena scesi dall’autobus, quindi anche senza navigatore troverai in un attimo la strada giusta da percorrere!

Costanza una Statua a Sorpresa

Costanza una Statua a Sorpresa

Oggi ti parlo di Costanza!

Continua il viaggio per gli stati e mentre viaggiavamo tranquille sul flixbus scopriamo di essere in mezzo all’acqua! Infatti per raggiungere Costanza l’autobus si è imbarcato su un traghetto, così abbiamo attraversato l’omonimo lago che bagna la città.

E’ stato un vero sollievo scendere dall'autobus, al cui interno c’erano 10 gradi grazie all'uso spropositato dell'aria condizionata.

Arrivate abbiamo scoperto con nostra sorpresa che Costanza è una città molto affascinante. Purtroppo noi avevamo solo 1 ora per visitarla, quindi abbiamo deciso di dirigerci subito al monumento che la rappresenta, cioè la statua sul porto costruita in commemorazione del concilio di Costanza tra 1414-1418.

Cosa vedere a Monaco in meno di 24 ore!

Cosa vedere a Monaco in meno di 24 ore!

Oggi ti parlo di Monaco è molto semplice arrivare in centro dall'autostazione, basterà uscire dall'autostazione andando dalla parte opposta al bagno, proseguite dritto e fiancheggiate la stazione dei treni, girate a sinistra poi subito a destra, ora vi basterà proseguire dritti, arriverete al semaforo proseguite dritti fino in fondo la via, troverete un incrocio dove continuate dritti prendendo la via leggermente a sinistra, ma in pratica proseguite dritto.

Nel mentre in questo percorso vedrete delle strutture architettoniche ed anche dei palazzi antichi, proseguite e arriverete davanti un grande incrocio dove c’è un semaforo, attraversate la strada e vi troverete davanti la fontana. In realtà sono tante fontanelle un po’ come quelle che ci sono a Reggio Emilia o a Modena nel pavimento.